Turbine ORC per impianti a biomasse

Negli impianti a biomasse di piccola taglia, la tecnologia ORC diventa la scelta ideale grazie alla sua elevata efficienza, disponibilità e capacità di adattare il carico in base alla fornitura della biomassa disponibile.

In aggiunta, l'eliminazione della turbina a vapore utilizzata negli impianti a biomassa tradizionali, porta una serie di vantaggi sia opetativi che manutentivi. 

La soluzione di EXERGY per la generazione elettrica da biomasse è un modulo ORC con la Turbina Radiale Outflow abbinata alla caldaia alimentata da biomassa. Il modulo ORC può essere utilizzato per produrre energia elettrica ed energia termica, quest'ultima utilizzata per la produzione combinata di calore ed elettricità in impianti di cogenerazione (CHP) con finalità quali: 

COGENERAZIONE PER PROCESSI INDUSTRIALI
COGENERAZIONE PER PROCESSI INDUSTRIALI
RISCALDAMENTO AD USO RESIDENZIALE O IN RETI COMUNALI
RISCALDAMENTO AD USO RESIDENZIALE O IN RETI COMUNALI
TRIGENERAZIONE (PRODUZIONE DI CALORE E ARIA FREDDA PER SCOPI DI RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO)
TRIGENERAZIONE (PRODUZIONE DI CALORE E ARIA FREDDA PER SCOPI DI RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO)
PERCHE’ INSTALLARE UN IMPIANTO ORC A BIOMASSA
  • 1. ELIMINARE O RIDURRE LO SMALTIMENTO DI RIFIUTI 


    Un impianto a biomassa utilizza i rifiuti organici da processi industriali per produrre elettricità, eliminando il problema e i costi connessi allo smaltimento dei rifiuti
  • 2. RIDURRE I COSTI ENERGETICI


    Un impianto a biomassa genera elettricità da scarti di risorse organiche rimpiazzando l'acquisto di energia, riducendo quindi i costi energetici. 
  • 3. RIDURRE I COSTI OPERATIVI


    La riduzione dei costi dell'energia e dello smaltimento dei rifiuti contribuisce anche a ridurre i costi operativi. 
  • 4. MINIMIZZARE LA DIPENDENZA DALLA RETE ELETTRICA 


    Un impianto a biomassa  produce elettricità che può essere direttamente impiegata per alimentare il processo industriale o altri bisogni energetici interni all'azienda rappresentando un accesso all'elettricità più semplice ed affidabile per quelle aree remote o isolate con difficoltà di interconessione alla rete elettrica.
  • 5. SFRUTTARE LA VERSATILITA' DEL RIFIUTO 


    Un impianto a biomasse può produrre sia elettricità che calore per alimentare sistemi di riscaldamento, assolvendo quindi a due funzioni in una volta, rivelandosi una soluzione conveniente per il business.
  • 6. RIDURRE L'IMPATTO AMBIENTALE DELL' ATTIVITA' INDUSTRIALE


    Gli impianti a biomasse utilizzano una biomassa secondaria o terziaria per produrre energia elettrica al posto che utilizzare i combustibili fossili. In questo modo riducono le emissioni di SOx, NOx and CO2 e la quantità di rifiuti da smaltire nelle discariche. 
PORTAFOGLIO
PORTAFOGLIO
5,8 MWe 
IMPIANTI
IMPIANTI
6
TAGLIA MEDIA IMPIANTI
TAGLIA MEDIA IMPIANTI
1 MWe
TEP RISPARMIATE/A
TEP RISPARMIATE/A
8000
EMISSIONI CO2 RISPARMIATE/A
EMISSIONI CO2 RISPARMIATE/A
13000 ton

La biomassa, che alimenta una caldaia e viene sfruttata come carburante, include ad esempio scarti della lavorazione del legno, scarti dalla lavorazione delle olive, rifiuti organici e altre biomasse secondarie. 

Un impianto ORC per applicazione su biomasse offre diversi vantaggi:
POSSIBILITA' DI GENERARE CALORE ED ELETTRICITA' CON UN UNICA SOLUZIONE
POSSIBILITA' DI GENERARE CALORE ED ELETTRICITA' CON UN UNICA SOLUZIONE
  • Efficienza e potenza più elevate con un minor investimento 
  • Efficienza elettrica fino al 30%  
TECNOLOGIA AMPIAMENTE PROVATA ED APPLICATA
TECNOLOGIA AMPIAMENTE PROVATA ED APPLICATA
  • Elevata affidabilità
FLESSIBILITA' NELLA QUALITA' DELLA BIOMASSA UTILIZZATA
FLESSIBILITA' NELLA QUALITA' DELLA BIOMASSA UTILIZZATA
  • Una più ampia gamma di applicazioni possibili
  • Nessuna necessità di pre-trattamento della biomassa
IMPIANTO MODULARE E LEGGERO
IMPIANTO MODULARE E LEGGERO
  • Installazione facile
  • Poche opere civili richieste
NO TURBINA A VAPORE
NO TURBINA A VAPORE
  • Funzionamento più semplice
  • Manutenzione ridotta
NESSUN CONSUMO DI ACQUA
NESSUN CONSUMO DI ACQUA
  • Impatto ambientale ridotto
  • Possibilità di collocare l'impianto lontano dal sistema idrico
IL CICLO ORC DALLA BIOMASSA

La caldaia, attraverso il processo di combustione, converte la biomassa in calore che alimenta il modulo ORC. La fonte di calore esausta scalda il fluido intemedio all'interno dello scambiatore di calore. Il circuito che interfaccia ORC e caldaia trasferisce l'energia termica dalla caldaia all'evaporatore del modulo ORC. 

I fluidi intermedi normalmente utilizzati tra caldaia e ORC sono olio diatermico, acqua o vapore pressurizzati. Il fluido intermedio trasferisce il calore al fluido organico nell'evaporatore dell'ORC, dove il fluido organico si trasforma in vapore. Il fluido in forma di vapore passa nella turbina e qui si espande facendo ruotare la turbina. Questa con la rotazione produce eletticità nel generatore.